Redazione Paese24.it

Cassano, continua polemica sui seggi. Lione: «Ripartizione avverrà su base voti riportati al primo turno»

Cassano, continua polemica sui seggi. Lione: «Ripartizione avverrà su base voti riportati al primo turno»
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Cassano, Palazzo di Città

«Come se fossimo tornati indietro negli anni, il centrosinistra ha riaperto la stagione delle purghe. E scorgendo dietro ogni angolo nemici inesistenti, crede di poter intimidire anche chi si sforza di fare semplicemente, onestamente e bene il suo lavoro. Ma Cassano non vuol tornare indietro nel passato».

È quel che afferma a nome della coalizione di centrodestra il candidato sindaco Mimmo Lione, in riferimento alla nota con cui il centrosinistra rivela d’aver richiesto provvedimenti disciplinari nei confronti dell’Ufficio comunale elaborazione dati e spiega d’aver ottenuto dal segretario generale del Comune la rassicurazione che “l’attribuzione dei seggi alle liste è effettuata successivamente alla proclamazione dell’elezione a sindaco”.

«Hanno scoperto l’acqua calda – ironizza Lione – anche le pietre sanno che l’attribuzione dei seggi avverrà dopo la proclamazione del sindaco eletto. Quel che fingono di non sapere è che la ripartizione, come prescrivono la legge elettorale e le indicazioni del ministero degli interni, avverrà sulla base dei voti riportati dalle liste al primo turno al termine del quale, avendo le liste di centrodestra superato di più di due punti il 50% dei voti validamente espressi per il sindaco, alle stesse sarà assegnata in ogni caso la maggioranza dei consiglieri».

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *