Redazione Paese24.it

A Saracena si rinnova tradizione Santissimo Crocifisso

A Saracena si rinnova tradizione Santissimo Crocifisso
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Come di consueto, domenica 13 maggio, Saracena ha rinnovato la tradizione del S.S. Crocifisso (nella foto). La processione, accompagnata dal complesso bandistico musicale Raffaele Diana, ha avuto inizio dalla chiesa di Santa Maria del Gamio, fino a giungere alla chiesetta di Sant’Antonio. La cappella era adornata all’esterno da composizioni floreali realizzati da Mimmo Laurito, mentre, appese ai balconi, le coperte più belle per accogliere il Crocifisso ed una cascata di petali di rose di vari colori e di ginestre. La processione, dopo essere passata per le diverse vie del paese, è giunta alla chiesetta dell’Annunziata, dove il 5 giugno, alla presenza del Vescovo, si festeggerà il venticinquesimo anno della ristrutturazione. Da qui, si è tornati indietro fino in piazza XX Settembre, dove il Santo Crocifisso è stato girato verso la folla.

Dopo l’accensione dei fuochi, il Crocifisso è stato fatto entrare nella chiesa di San Leone. Successivamente, dopo essere passati per altri quartieri, il ritorno alla chiesa di Santa Maria del Gamio, da dove è partita la processione.

Saracena fa parte dell’Associazione “Città del Crocifisso”. Lo scorso anno ha ospitato altre cinque rappresentanze pugliesi. Obiettivo del sodalizio è il consolidamento di un comune percorso culturale, religioso ed anche di marketing territoriale tra le diverse città aderenti.

Alessia D’Angelo

 

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *