Redazione Paese24.it

Trebisacce, Futuro e Libertà: «Più controlli per ambulanti abusivi. Tutelare commercianti onesti»

Trebisacce, Futuro e Libertà: «Più controlli per ambulanti abusivi. Tutelare commercianti onesti»
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
La sezione Futuro e Libertà di Trebisacce raccoglie e rilancia l’appello dell’Associazione Commercianti Assopec in merito all’abusivismo commerciale. Sotto accusa gli ambulanti abusivi che stazionano spesso nei pressi dell’ex ospedale così come sul lungomare, «arrivando – scrive in una nota il partito di Gianfranco Fini – finanche ad ostruire nei mesi estivi il regolare passeggio sui marciapiedi, per non parlare dei fumi di scarico che fuoriescono dai gruppi elettrogeni», utilizzati evidentemente per supportare le lampadine che illuminano le bancarelle o quant’altro necessiti di corrente elettrica.

«Siamo pienamente in linea con la precedente richiesta da parte dell’Assopec di “tolleranza zero” contro il diffuso abusivismo», dichiara il presidente della locale sezione Fli, Giandomenico Amodeo. Il partito coordinato a livello regionale da Angela Napoli auspica maggiori controlli tesi a ridimensionare questo fenomeno e «per tutelare – ribadiscono i tesserati – quei commercianti che svolgono il proprio lavoro rispettando le regole». Inoltre, fanno notare dal circolo Fli di Trebisacce che «acquistando prodotti di dubbia fattura e provenienza si vanno ad alimentare quei circuiti criminali che spesso stanno a monte del fenomeno del commercio illecito e che inquinano pesantemente la vita economica».

Vincenzo La Camera

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *