Redazione Paese24.it

Rossano, Antoniotti: «lavoratori stagionali, nessun taglio a cuor leggero»

Rossano, Antoniotti: «lavoratori stagionali, nessun taglio a cuor leggero»
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

I lavoratori stagionali delle strutture ricettive di contrada Zolfara

La vertenza degli operatori stagionali delle strutture ricettive di contrada Zolfara (Rossano) arriva al tavolo della prefettura di Cosenza. Nella mattinata di martedì, infatti, nella “città dei bruzi” si è svolta una riunione per discutere della vertenza lavorativa che sta interessando circa 100 lavoratori precari. Alla riunione, presieduta dal Prefetto Raffaele Cannizzaro, hanno preso parte i rappresentanti sindacali di Cgil e Cisl, il sindaco di Rossano, Giuseppe Antoniotti e quello di Crosia Gerardo Aiello e i responsabili amministrativi e legali dell’azienda che gestisce gli impianti turistici “Itaca” e “Nausicaa”.

Proprio il primo cittadino di Rossano, è intervenuto sulla vicenda sottolineando che «non si possono tagliare a cuor leggero cento posti di lavoro, anche se stagionali. Soprattutto in questo momento storico, di particolari disagi economici e sociali. Nello stesso tempo è d’obbligo ribadire che la proprietà della struttura è estranea alla vertenza lavorativa in atto, che è riconducibile, invece, al gestore dell’impianto. La nostra economia – ha continuato Antoniotti – quella di Rossano e del suo comprensorio, si regge sull’agricoltura e sul turismo stagionale. Pertanto, mettere alla porta, oggi, cento lavoratori e rispettive famiglie, significherebbe dare un pesante colpo allo sviluppo del territorio. E questo – ha ribadito il sindaco di Rossano – non possiamo permetterlo».

 La riunione odierna è stata aggiornata ad un successivo appuntamento, che si terrà nelle prossime ore, tra le parti coinvolte per chiarire, si spera in modo definitivo e possibilmente risolutivo, i termini della vertenza. 

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *