Redazione Paese24.it

Rossano, “Io non chiudo”. Giovani avvocati in difesa del Tribunale

Rossano, “Io non chiudo”. Giovani avvocati in difesa del Tribunale
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

il Tribunale di Rossano

“Io non chiudo.” Questo, dunque, lo slogan stampato sulle magliette di tutti i giovani avvocati che, stamani (giovedì), hanno messo in atto un sit-in, dinanzi al Palazzo di Giustizia di Rossano, in difesa del Tribunale. Per l’occasione, dopo il protocollo d’intesa siglato nei giorni scorsi con tutti i sindaci dell’intera fascia jonica cosentina, sono state raccolte altre firme che, dopo un tour in tutti i comuni della zona, saranno presentate, prossimamente, sia al Capo dello Stato, sia al Consiglio dei Ministri, sia al Ministero dell’Interno e sia al Ministero di Grazia e Giustizia. Tale iniziativa, quindi, è tesa a scongiurare la soppressione del Tribunale rossanese operante in un territorio ad alto rischio criminalità. Un plauso ai giovani avvocati è arrivato, oltre da tutto il personale operante nell’importante struttura giuridica rossanese, dal Presidente del Consiglio degli avvocati, Serafino Trento, il quale ha elogiato quanti sono scesi in campo per una giusta causa ed in difesa del Tribunale di Rossano.

Antonio Le Fosse

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *