Redazione Paese24.it

Castrovillari, Azione Nazionale a Basovizza per ricordare le vittime delle foibe

Castrovillari, Azione Nazionale a Basovizza per ricordare le vittime delle foibe
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Print Friendly, PDF & Email

Ci sarà anche una rappresentanza castrovillarese di Azione Nazionale con il portavoce Vincenzo Ventura alla foiba di Basovizza (nel comune di Trieste) e poi a Roma in occasione del “Giorno del Ricordo” celebrato il 10 febbraio e istituito nel 2004 – per conservare e rinnovare «la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale».

«Almeno cinquemila italiani – si legge in una nota del portavoce di Azione Nazionale Castrovillari – uccisi per il solo fatto di essere italiani. In molti casi massacrati e gettati ancora vivi nelle foibe dai partigiani comunisti jugoslavi di Tito tra il 1943 e il 1947. Ci saremo per rendere omaggio alle vittime innocenti, e ricordare coloro che hanno perduto le loro case e i loro beni e che spesso hanno avuto molte difficoltà ad ambientarsi in una “patria” che si è dimostrata più matrigna che madre».

«Senza voler fare polemiche – continua Ventura – o tanto meno voler strumentalizzare una tragedia che appartiene alla memoria storica del nostro paese, si ritiene comunque necessario che anche questa triste pagina sia conosciuta, e che soprattutto le giovani generazione ne conoscano dinamiche e responsabilità. Ed è per questo – conclude la nota – che ci chiediamo quali iniziative ci saranno in città organizzate dall’Amministrazione comunale di Castrovillari e dall’assessorato responsabile; o se invece, come sembra, forse è meglio non parlarne».

Federica Grisolia

 

 

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments