Redazione Paese24.it

Aperti i cantieri per l’ammodernamento della ferrovia jonica

Aperti i cantieri per l’ammodernamento della ferrovia jonica
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

E’ stato aperto oggi a Cirò Marina il primo cantiere della nuova ferrovia jonica. Dopo circa 150 anni la strada ferrata che da Reggio Calabria risale sino a Sibari e viceversa si accinge ad ammodernarsi per un investimento di 530 milioni di euro. Oggi da Reggio Calabria a Taranto, al netto dei ritardi e degli imprevisti, si impiegano sei ore. Oltre a Cirò sono partiti i cantieri di Cropàni (Cz) e Cutro (Kr). Infatti la prima tratta presa in considerazioni dai lavori è la Catanzaro Lido-Sibari con i treni sospesi e sostituiti dagli autobus.

«Il prossimo anno sarà la volta del tratto tra Catanzaro e Reggio Calabria perché il 2019, l’anno successivo, il terzo anno, l’opera dovrà essere completata», ha dichiarato il presidente della Regione, Mario Oliverio, nel corso di un incontro con la stampa oggi a Cutro. «Ai sindaci, ai cittadini che dovranno sopportare qualche inevitabile disagio – ha detto inoltre Oliverio – chiediamo un po’ di pazienza e tolleranza. Questa volta ne vale davvero la pena».

v.l.c.

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Emanuele
Emanuele
3 anni fa

un solo commento: non ci credo più a queste inaugurazioni di opere pubbliche. avoglia a past’ e fasuli prima di vedere di nuovo i treni….basta vedere cosa è successo sulla strada la statale “Doria – Lungro” ferma che più ferma non si può!