Redazione Paese24.it

“Il paese dei costruttori di musica”. Liutai di Montegiordano propongono laboratorio unico

“Il paese dei costruttori di musica”. Liutai di Montegiordano propongono laboratorio unico
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Si è tenuto il 3 agosto in piazza Madonna di Pompei sul lungomare di Montegiordano marina un concerto dell’Orchestra Filarmonica Pugliese, diretta da Giovanni Minafra. Nonostante l’evento elitario, in tanti hanno partecipato, lasciando sorpresi anche gli stessi organizzatori. L’evento promosso dal Comune e dalla Pro Loco ha visto la partecipazione anche della Liuteria Corrado dei maestri Vincenzo e Marco, padre e figlio, che hanno messo a disposizione degli artisti che si sono esibiti gli strumenti da loro costruiti (viole, violini e violoncelli).

Davanti ad un pubblico che ha particolarmente apprezzato, sono state suonate musiche di Mozart, Holst, Strauss, Jenkins, Bregovic, Gardel, Morricone, Rota. Nel prossimo futuro non mancheranno altre occasioni in cui la Liuteria Corrado, che opera proprio in un suo laboratorio a Montegiordano, organizzerà appuntamenti simili. Assieme alla Liuteria Corrado hanno esposto i propri strumenti, durante la serata, anche i giovani Luca Ferrara e Achille Ciminelli, costruttori rispettivamente di zampogne e chitarre elettriche: tre produttori di strumenti musicali in un paesino di non più di 1500 anime.

Proprio il maestro liutaio Marco Corrado è seriamente intenzionato a stimolare una collaborazione con gli altri due colleghi per la realizzazione di un laboratorio unico, che potrebbe essere il primo passo per connotare Montegiordano come “Il paese dei costruttori di musica”.

Vincenzo La Camera

 

Condividilo Subito

One Response to “Il paese dei costruttori di musica”. Liutai di Montegiordano propongono laboratorio unico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *