Redazione Paese24.it

Inizio lavori Terzo Megalotto Sibari-Roseto Capo Spulico. Una conferenza stampa per fare chiarezza

Inizio lavori Terzo Megalotto Sibari-Roseto Capo Spulico. Una conferenza stampa per fare chiarezza
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

CONFERENZA STAMPA RINVIATA

L’associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” fa sapere di aver chiesto più volte, invano, nei mesi scorsi, di poter conoscere nel dettaglio i tempi precisi previsti per l’avvio del Progetto del Megalotto 3, per l’ammodernamento della strada Statale 106 tra Sibari e Roseto Capo Spulico. L’associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”, guidata dal presidente Fabio Pugliese, comunica che, attraverso una interlocuzione con il Ministero delle Infrastrutture e con la Direzione Generale di Anas Gruppo FS Italiane, è riuscita a conoscere il crono programma previsto per l’avvio del Megalotto 3, unica grande opera prevista in Calabria per i prossimi 10 anni. Alla luce di ciò, l’associazione ha deciso di organizzare una conferenza stampa al fine di fare chiarezza sui tempi previsti per la realizzazione di un’opera. La conferenza stampa è fissata a Rossano per sabato 18 gennaio alle ore 15:00 presso il “Voglia” (Hotel Sciagliano).

                                                                                                                                                                                                                                                                            Redazione  

Condividilo Subito

2 Responses to Inizio lavori Terzo Megalotto Sibari-Roseto Capo Spulico. Una conferenza stampa per fare chiarezza

  1. Domenico 2020/01/14 at 19:08

    Attendiamo con ansia questa conferenza stampa dell’Associazione.

    Rispondi
  2. davide 2020/01/16 at 17:09

    a che serve una conferenza stampa di qualcuno che non ha potere dicisionale? concordo con l’ironia di Domenico.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *