Redazione Paese24.it

Regionali Calabria. “Mister preferenze” è del PD. Ma nel Nord Calabria, Gallo fa il pieno di voti

Regionali Calabria. “Mister preferenze” è del PD. Ma nel Nord Calabria, Gallo fa il pieno di voti
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Nonostante il Centrodestra abbia stravinto le elezioni regionali in Calabria, il partito più votato risulta essere il PD. Tant’è che il presidente del Consiglio Regionale uscente, Nicola Irto, con i suoi 12.600 voti circa si prende la fascia di “mister preferenze”. Irto era candidato nella lista del Partito Democratico – circoscrizione Sud. Ed è proprio questa circoscrizione che ha consegnato i candidati con maggiori voti. Tiene alta, anzi altissima, la bandiera della parte Nord della Calabria, il già sindaco di Cassano allo Ionio e consigliere regionale di minoranza uscente, Gianluca Gallo che supera la soglia delle 11.000 preferenze.

Il Partito Democratico si difende comunque bene nella circoscrizione Nord con Giuseppe Aieta, ex sindaco di Cetraro e consigliere regionale uscente che porta a casa circa 7000 c0nsensi. Ci sono anche le 6.800 circa preferenze del consigliere regionale uscente Mimmo Bevacqua; le 5659 preferenze del suo collega Carlo Guccione. Per la Lega, invece, il più votato nella circoscrizione Nord risulta essere Pietro Molinaro, ex presidente Coldiretti Calabria, con circa 5.000 preferenze. Per Fratelli d’Italia, invece, il consigliere comunale di Cosenza, Luca Morrone, raccoglie circa 6.900 preferenze. Stessi numeri per Pino Gentile della Casa delle Libertà. Il sindaco di Trebisacce, Franco Mundo, candidato con Callipo nella lista “Io resto in Calabria” si attesta sulle 4.606 preferenze che non gli sono sufficienti per aprirgli le porte di Palazzo Campanella, dove andrà il suo “competitor” di lista Graziano Di Natale, di Paola, che riesce a recuperare appena 146 voti in più.

Vincenzo La Camera

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *