Redazione Paese24.it

Prevenzione Coronavirus. A Castrovillari la spesa solo con la mascherina

Prevenzione Coronavirus. A Castrovillari la spesa solo con la mascherina
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

foto di repertorio

Una nuova ordinanza preventiva da Coronavirus è stata firmata poco fa dal sindaco di Castrovillari, Domenico Lo Polito. La n. 58, reperibile sul sito dell’Ente www.comune.castrovillari.cs.it, vieta: “l’uso della pista pedo-ciclabile nel tratto ricadente nel territorio di Castrovillari; ai commercianti e ai singoli, l’acquisto e la messa in vendita di prodotti agro-alimentari provenienti dai Comuni della Campania chiusi dal Presidente della suddetta regione e, precisamente, Ariano Irpino, Atena Lucana, Caggiano, Polla, Sala Consilina; di circolare in due o più persone, a piedi o con l’autovettura, anche per le esigenze consentite (lavoro, salute, necessità) tranne che si accompagni o trasporti un ammalato o persona con disabilità”.

Consente: “l’ingresso nei negozi di vicinato ed in tutte le attività diverse dai supermercati non più di una persona alla volta e soltanto se dotati di mascherina, con obbligo specifico per i rivenditori di prodotti agro-alimentari non pre-confezionati di prendere la merce da vendere con uso dei guanti vietandolo ai clienti; l’accesso nei supermercati non più di 5 persone alla volta per le strutture di media dimensione di vendita e 10 per quelle di grande dimensione soltanto se muniti di mascherine, con obbligo per coloro che acquistano prodotti agro-alimentari non confezionati di indossare preventivamente guanti monouso non precedentemente utilizzati; ed ancora consente l’accesso al cimitero soltanto di mattina tutti i giorni della settimana”.

Peraltro, la stessa ordinanza  obbliga: “tutti coloro che rientrano da fuori regione, dall’estero o anche dalle zone in Calabria ove si sono già verificati casi di positività al Covid-19, di comunicare al Comune per la disposizione di quarantena propria e dei conviventi; e obbliga la direzione sanitaria   dell’ospedale spoke di Castrovillari di verificare immediatamente il rispetto delle condizioni di sicurezza per operatori sanitari e fruitori dei servizi ospedalieri a seguito dell’attivazione del centro Covid-19 nonché a darne comunicazione al sindaco per l’adozione dei provvedimenti necessari. La violazione dei presenti divieti, fa presente il provvedimento, comporta l’applicazione delle responsabilità penali di cui all’art. 650 c.p.”.

Infine, l’invito a tutti ad essere responsabili e di restare a casa.

Federica Grisolia

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *