Redazione Paese24.it

Oriolo. Salgono ancora i contagi. Il sacerdote benedice il paese con l’alluce di San Francesco

Oriolo. Salgono ancora i contagi. Il sacerdote benedice il paese con l’alluce di San Francesco
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Salgono a 21 i casi registrati da Coronavirus al momento ad Oriolo, comune “chiuso” con ordinanza regionale. Quindi ai 15 casi di ieri se ne aggiungono altri 6 per un totale di 21. Tra questi, in quattro sono ricoverati presso i presidi ospedalieri della provincia di Cosenza, tra cui il sindaco, Simona Colotta. Gli altri sono in isolamento domiciliare. Nel caratteristico borgo tra i più belli d’Italia sono tutt’ora in corso gli screening dell’Asp di Cosenza sulla popolazione per individuare eventuali altri contagi e soprattutto per capire se partono tutti dallo stesso focolaio. Un attenzione particolare da parte delle autorità sanitarie preposte anche in virtù del fatto che Oriolo non ospita nemmeno 2000 abitanti ed il numero dei contagi si può già definire importante.

Nel frattempo dal comune limitrofo di Amendolara sono in arrivo circa 500 mascherine. «In questo modo non pretendiamo certo di risolvere il problema – ha commentato il sindaco di Amendolara, Antonello Ciminelli – ma sentivamo il bisogno, come comunità particolarmente e da sempre legata ad Oriolo, di far arrivare nel nostro piccolo un messaggio di solidarietà». Giovedì 2 aprile, giorno dedicato al ricordo di San Francesco di Paola, patrono della Calabria, il sacerdote di Oriolo, don Pierfrancesco Diego, dopo aver celebrato messa in solitudine, ha esposto tra le sue mani, ai piedi del castello, quindi nei pressi della Chiesa Madre, l’alluce del santo taumaturgo (nella foto), non potendolo portare in processione per via delle ben note restrizioni anti Covid-19. La preziosa reliquia (il “dito grosso” del piede destro) rivolta verso il paese in una commovente benedizione e richiesta di protezione sulla gente di Oriolo, tanto devota al suo protettore. Un gesto ed una foto consegnati alla storia.

Vincenzo La Camera

Condividilo Subito

2 Responses to Oriolo. Salgono ancora i contagi. Il sacerdote benedice il paese con l’alluce di San Francesco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *