Redazione Paese24.it

Nuova ordinanza della Regione. Prolungata “zona rossa” ad Oriolo

Nuova ordinanza della Regione. Prolungata “zona rossa” ad Oriolo
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Firmata oggi (venerdì) dal presidente della Regione Calabria, Jole Santelli, l’ordinanza n. 34 per il contenimento del rischio di diffusione da Coronavirus, ai sensi dell’art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978, n. 833 in materia di igiene e sanità pubblica, ferma restando la piena applicazione delle misure nazionali e regionali. Nello specifico, l’ordinanza prevede che nei Comuni di Oriolo (Cs) e Melito Porto Salvo (Rc) sono prorogate a tutto il 3 maggio 2020 le misure già fissate nelle Ordinanze n. 21/2020 e n. 24/2020 come integrate da quanto previsto nell’Ordinanza n. 29/2020.

Nei Comuni di Montebello Jonico (Rc), Cutro (Kr),Rogliano (Cs), Serra San Bruno (Vv), Bocchigliero (Cs), Chiaravalle Centrale (Cz), Fabrizia (Vv), cessano di avere efficacia, a far data dal 27 aprile 2020, le disposizioni di cui alle Ordinanze n. 10, 13, 16, 17, 18, 19, 22/2020, per come integrate e prorogate dall’Ordinanza n. 29/2020 allegato 2. Si prevede inoltre che nei Comuni di Torano Castello (Cs) e San Lucido (Cs) restino efficaci le disposizioni di cui alle Ordinanze n. 30/2020 e 33/2020 a tutto il 3 maggio 2020. La presente ordinanza – fanno sapere dalla Regione Calabria – potrà essere aggiornata ove si rendesse necessario a seguito della valutazione circa la situazione epidemiologica locale.

Ad Oriolo, dalla precedente ordinanza regionale, la “zona rossa” sarebbe dovuta cessare il 26 aprile. Ma evidentemente, nonostante dal borgo dell’Alto Jonio giungano notizie incoraggianti, la Regione, ascoltate le autorità sanitarie competenti, ha preferito prolungare la misura. L’ultimo tampone positivo ad Oriolo si è verificato il 9 aprile. Da questa data la situazione del contagio è stata circoscritta dall’Asp di Cosenza che ha eseguito nei giorni più complicati tantissimi tamponi sulla popolazione, riuscendo ad isolare sia quei nuclei familiari da dove è partito il virus e sia i contatti che il Covid-19 era riuscito ad intercettare. Dei 27 positivi, numero massimo raggiunto ad Oriolo, la sindaca Colotta è in convalescenza a casa dopo due tamponi negativi e altri dieci pazienti si sono negativizzati (che non vuol dire guariti, precisano dall’Asp di Cosenza). Quindi, ad oggi, ad Oriolo, restano 16 persone ancora positive di cui tre in ospedale a Cosenza.

Vincenzo La Camera

 

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *