Redazione Paese24.it

Corigliano. Spacciatore in motocarro arrestato dai carabinieri

Corigliano. Spacciatore in motocarro arrestato dai carabinieri
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Nel fine settimana i Carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro hanno arrestato con l’accusa di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio un 47enne del luogo. I fatti raccontano che i militari della Sezione Operativa di Corigliano Calabro, coadiuvati dai Carabinieri della Stazione di Corigliano Centro, durante un servizio di prevenzione allo spaccio di sostanze stupefacenti, vedessero transitare, con fare sospetto, un noto pregiudicato del posto. Lo stesso, inoltre, si muoveva con un moto-ape, probabilmente per dare meno nell’occhio e sfrecciare con maggiore agilità negli stretti vicoli del centro storico coriglianese. Dopo aver parcheggiato in una stradina secondaria il veicolo ed essere sceso, l’uomo ritornava sullo stesso con qualcosa in mano e per tale motivo i militari decidevano di fermarlo e controllarlo.

Alla vista dei Carabinieri l’uomo, in preda al panico, lanciava quello che deteneva, sperando di disfarsene, ma il goffo gesto non passava inosservato e quanto gettato veniva prontamente recuperato dai militari. Si trattava di un barattolo, contenente all’interno due involucri di sostanza bianca del peso complessivo di circa 20 grammi. La perquisizione veniva estesa anche al veicolo e alla persona, ma con esito negativo. L’uomo veniva portato in caserma, mentre la sostanza rinvenuta veniva sottoposta ad accertamenti con i narcotest rilevando essere per 14 grammi cocaina purissima, mentre per gli altri 6 grammi circa risultava essere una sostanza stupefacente non certa (cocaina, anfetamina o altro) e quindi verrà sottoposta ad ulteriori accertamenti presso il Laboratorio di Analisi Sostanze Stupefacenti di Vibo Valentia. O.L. veniva tratto in arresto con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti e d’intesa con la Procura della Repubblica di Castrovillari, veniva tradotto preso la Casa Circondariale di Castrovillari in attesa di essere giudicato con rito direttissimo. (foto di repertorio)

Redazione

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *