Redazione Paese24.it

Amendolara. Il campo estivo apre le porte alla Protezione Civile

Amendolara. Il campo estivo apre le porte alla Protezione Civile
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Alla scoperta del volontariato con testimonianze e simulazioni

Piccoli volontari di Protezione Civile crescono. Il campo estivo, organizzato ad Amendolara, dall’associazione L’Istrione presso l’agriturismo “La Lista”, si è concluso con la visita della “Blu Rescue – Gruppo Lucano”, gruppo di Protezione Civile del “Paese delle Mandorle e della Secca”.

I volontari della Protezione Civile (per l’occasione Marica Pistocchi, Sarino Micelli, Francesca Gerundino, Mario Ubezio), coordinati dal presidente Franco Gerundino, invitati dall’organizzazione dell’Istrioni-Camp hanno trascorso la mattinata di lunedì in compagnia di bambini e ragazzi che hanno potuto conoscere un po’ più da vicino il mondo del volontariato e nello specifico quello della Protezione Civile, ascoltando le testimonianze dei volontari su vari interventi effettuati sinora sul territorio e più in generale sulle operazioni di Protezione Civile in materia di calamità naturali come incendi, alluvioni, terremoti, pandemie.

I partecipanti al campo estivo, dopo aver ascoltato con attenzione i volontari del Gruppo Lucano ed aver appreso da loro l’importanza del volontariato e cioè di mettersi a disposizione gratuitamente per il prossimo, si sono divertiti a simulare dei veri e propri interventi. Come lo spegnimento di un piccolo incendio con l’ausilio dell’apposito modulo anti-incendio giunto sul posto a bordo del mezzo ufficiale del Gruppo Lucano.

Poi spazio ad una simulazione di raduno anti sismico, al suono della sirena, in apposite aree individuate. Ed infine, anche una esercitazione sul ritrovamento di una persona scomparsa; in questo caso con i ragazzi che si sono cimentati nella ricerca di oggetti personali sparsi lungo un’apposita area, cogliendo l’importanza di questa operazione al fine di avere maggiori possibilità nel ritrovare il soggetto disperso.

Un momento ricreativo dall’alto contenuto educativo in tema di Protezione Civile con l’obiettivo di avvicinare le nuove generazioni al mondo del volontariato, vera palestra di disponibilità verso il prossimo.

Vincenzo La Camera

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *