Redazione Paese24.it

Tabaccai protestano contro Unione Europea. Anche nell’Alto Jonio “lenzuolo” sulle sigarette

Tabaccai protestano contro Unione Europea. Anche nell’Alto Jonio “lenzuolo” sulle sigarette
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Diverse le tabaccherie dell’Alto Jonio cosentino, così come quelle dell’intera nazione,  che hanno aderito alla giornata di protesta organizzata dalla FIT (Federazione Italiana Tabaccai) contro le misure antitabacco dell’ Unione Europea. Dalle prime informazioni assunte a Bruxelles, sembra che fra  i contenuti in via di definizione abbiano sempre più credito l’ipotesi di introdurre misure come: divieto di esposizione dei prodotti da fumo che obbligherà tutti i tabaccai a nascondere i prodotti dietro una serranda, l’introduzione e all’applicazione sul pacchetto di sigarette di immagini shock ricoprenti quasi l’intera superficie della confezione e in ultimo l’abolizione del logo e del marchio sul pacchetto. Quest’ultima decisione secondo il sindacato dei tabaccai renderà il prodotto legale uniforme e lascerà al mercato illecito la possibilità di smerciare i vecchi prodotti e falsificare più facilmente quelli legali. Durante tutta la giornata di ieri (giovedì), i tabaccai hanno esposto sui pacchetti di sigarette un lenzuolo con le eventuali nuove disposizioni UE (nella foto). “L’Europa della democrazia – si legge nella nota della Federazione Italiana Tabaccai – vuole privare i propri cittadini della libertà di scegliere il proprio stile di vita e interviene sulla sfera privata di ciascuno”.

Arianna Calà

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *