Redazione Paese24.it

Covid-19. La nave per migranti positivi si sposta dal porto di Corigliano a quello di Trapani

Covid-19. La nave per migranti positivi si sposta dal porto di Corigliano a quello di Trapani
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

La nave “GNV Aurelia” con a bordo circa 250 persone, individuata dal Governo per la quarantena dei migranti positivi al Covid-19, stazionerà nel porto di Trapani e non più nel porto di Corigliano. Lo ha deciso il Ministero dell’Interno dopo aver ascoltato le obiezioni del territorio, che a più voci si era detto impreparato ad affrontare una simile emergenza. Lo comunica il Presidente dell’UDC in Consiglio regionale, Giuseppe Graziano, che ha avuto rassicurazione in tal senso dagli stessi Uffici del Viminale, dopo che lo stesso nei giorni scorsi aveva inviato un’articolata missiva indirizzata al Capo di Gabinetto del Ministro, Bruno Frattasi, e al Prefetto di Cosenza, Cinzia Guercio.

«È un risultato importante per il territorio – dice Graziano – che attraverso i suoi rappresentati istituzionali ha saputo trasmettere alle istituzioni centrali giuste motivazioni, captando l’attenzione doverosa degli organi di governo. È questa l’autorevolezza necessaria, non gridata ed efficace, che serve per aggredire e portare a soluzione i problemi. In questo momento di emergenza sociale e sanitaria non saremmo stati in grado di attuare una sana e costruttiva politica di accoglienza e di assistenza ai migranti positivi al Coronavirus. A riguardo – conclude Graziano – è da sottolineare anche l’incisivo e decisivo intervento della deputazione parlamentare del territorio».

Redazione

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *