Redazione Paese24.it

Trebisacce. Presto una nuova sede per Vigili del Fuoco. Sarà completato fabbricato esistente

Trebisacce. Presto una nuova sede per Vigili del Fuoco. Sarà completato fabbricato esistente
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Presto il Distaccamento dei Vigili del Fuoco Volontari di Trebisacce avrà una propria sede operativa e sarà così scongiurato il rischio a lungo paventato che tutto l’Alto Jonio perda l’importante presidio di sicurezza costituito appunto dai Vigili del Fuoco. Dopo le tante insistenze del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Cosenza, l’Amministrazione Comunale in carica guidata dal sindaco Franco Mundo ha finalmente deciso di passare dagli impegni formalmente assunti alla fase concreta e nei giorni scorsi ha autorizzato il Dirigente dell’Area Tecnica, Antonio Brunacci, a dare corso a un’apposita Determina con la quale il suddetto Dirigente ha dato il via all’accensione di un prestito di 270mila euro con la Cassa Depositi e Prestiti per la realizzazione della nuova sede dei Vigili del Fuoco.

Preso infatti atto che la Giunta Comunale con Deliberazione n. 33 del 15 febbraio 2016 ha approvato il quadro economico ed il relativo progetto redatto dai tecnici incaricati (l’Arch. Michele Calvosa e gli Ingegneri Pietro Golia e Rosa Amerise), il Dirigente dell’Area Tecnica e Responsabile del Procedimento Arch. Antonio Brunacci ha redatto e pubblicato la Determina Dirigenziale attraverso la quale è stato richiesto un mutuo di 270mila euro per la realizzazione dell’opera. La suddetta opera sarà realizzata attraverso il completamento di un fabbricato già esistente (nella foto) che sorge all’ingresso di Trebisacce, lato-nord, in adiacenza alla vecchia S.S. 106 oggi Strada Provinciale 253 e precisamente subito prima della rotatoria del ponte di Albidona. Si tratta, per la cronaca, di un fabbricato di due piani già in essere nella struttura portante, che era stato progettato per ospitare la Scuola dell’Infanzia e che oggi l’esecutivo comunale ha deciso di riciclare per ospitarvi il Distaccamento dei Vigili del Fuoco.

Peccato che con il completamento di quel fabbricato il Comune debba rinunciare a un deposito e a un’area di servizio risultati finora molto utili per il parcheggio dei mezzi comunali e lo stoccaggio di attrezzature e di materiale utilizzato in estate e in altre determinate occasioni. Per la verità c’è anche chi pensa che l’ex mattatoio comunale, oggi completamente in disuso, e la sua posizione strategica nelle vicinanze della S.S. 106 Bis e dell’acquedotto comunale per l’approvvigionamento idrico, poteva essere la sede ideale per i Vigili del Fuoco, ma l’ex mattatoio è stato inserito tra i beni alienabili del Comune e comunque per realizzare l’opera su quell’area sarebbe stato necessario un prestito molto più oneroso.

Pino La Rocca

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *