Redazione Paese24.it

Trebisacce. Auto in fiamme nella notte. Gente in strada

Trebisacce. Auto in fiamme nella notte. Gente in strada
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

A fuoco, nel corso della notte tra sabato e domenica, una Fiat Nuova 500 di colore bianco-crema parcheggiata in Via Bolzano, nei pressi di Largo Crati, proprio nel cuore dell’abitato della Marina di Trebisacce. Ignote, al momento, le cause che hanno provocato l’incendio che ha completamente distrutto l’auto (nelle foto), prima dell’arrivo dei Vigili del Fuoco di Corigliano-Rossano e nonostante il prodigarsi degli abitanti del quartiere che hanno provato con mezzi rudimentali a spegnere le fiamme.  Pare, da quanto si è appreso, che l’auto fosse di proprietà di una ragazza di Cosenza che si trovava a Trebisacce, presso l’abitazione del suo fidanzato, per trascorrervi il fine settimana. Era da poco passata l’una di notte quando il vicini di casa sono stati svegliati da un boato seguito dal crepitio delle fiamme che hanno subito avvolto l’auto e l’acre odore del fumo che si sprigionava dalle fiamme. Scesi subito in strada, seppure presi dal panico per il rischio che le fiamme potessero propagarsi alle loro abitazioni e alle auto parcheggiate nei pressi, i proprietari dell’auto ed i vicini di casa hanno provato a spegnere l’incendio con l’utilizzo di tubi di fortuna, ma non c’è stato niente da fare perché in pochi minuti la Fiat Nuova 500 è stata avvolta e distrutta dalle fiamme.

dig

Sul posto, dal momento che i Vigili del Fuoco Volontari del Distaccamento di Trebisacce erano impegnati altrove, è arrivata, con i fisiologici ritardi legati alle distanze, l’autobotte del Comando dei Vigili del Fuoco di Corigliano-Rossano ma, a quel punto, della Nuova 500 rimaneva solo la carcassa. Sul posto, prima dei VV.FF., sono arrivati i Carabinieri della Stazione di Trebisacce al comando del maresciallo Natale Labianca che hanno effettuato i rilievi e avviato le indagini che dovranno stabilire la natura dell’innesco del fuoco.

Pino La Rocca

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *