Redazione Paese24.it

San Severino Lucano. Negativi cento tamponi riferiti al focolaio da Covid-19

San Severino Lucano. Negativi cento tamponi riferiti al focolaio da Covid-19
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Dopo la comprensibile preoccupazione di qualche giorno fa dovuta a diversi casi di Covid-19 riscontrati all’interno di una famiglia allargata, la situazione a San Severino Lucano sembra essere sotto controllo con il protocollo sanitario e l’azione di contact tracing che procedeno con buoni risultati. I contagiati nel piccolo borgo lucano – che domenica ha festeggiato in una maniera insolitamente storica la Madonna del Pollino (con una messa per appena quaranta persone) – sono attualmente undici: dieci riferiti al focolaio di Mezzana ed uno residente nell’altra frazione di Cropani, di cui, dopo 15 giorni, si attende l’esito di un nuovo tampone per capire se il paziente si è ormai negativizzato.

Tornando al focolaio principale, invece, tra i casi di contagio è stato necessario un ricovero, di una persona adulta di sesso maschile, a scopo precauzionale presso l’ospedale “San Carlo” di Potenza, con le condizioni del paziente che comunque non destano preoccupazioni. Da quanto apprendiamo da fonti accreditate, la persona più anziana tra i contagiati, invece, nonostante alcune patologie pregresse, sembra reagire abbastanza bene. Nel frattempo – da quanto ci conferma anche il sindaco Franco Fiore – sono stati effettuati un centinaio di tamponi, riferiti ai nuclei familiari dei contagiati e soggetti che avevano avuto contatti. I risultati dei tamponi sono stati tutti negativi. Naturalmente nel paese di San Severino Lucano (Pz) si respira un’aria particolare, dovuta ad eventi sino a qualche giorno fa lontani dalla quiete del piccolo borgo nel cuore del Parco del Pollino. Si attende ora il regolare decorso del contagio, con la speranza che non subentrino complicazioni; e dal contact tracing non spuntino ulteriori soggetti positivi.

Vincenzo La Camera

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *