Redazione Paese24.it

Giro d’Italia. Ganna a braccia alzate sul traguardo di Camigliatello Silano

Giro d’Italia. Ganna a braccia alzate sul traguardo di Camigliatello Silano
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Foto Massimo Paolone/LaPresse

Filippo Ganna (Team Ineos Grenadiers), piemontese, fresco campione del mondo di cronometro, ha vinto in solitaria la quinta tappa del 103^ Giro d’Italia, la Mileto (Rc) – Camigliatello Silano (Cs) di 225 km. Al secondo e terzo posto si sono classificati rispettivamente Patrick Konrad (Bora – Hansgrohe) e João Almeida (Deceuninck – Quick – Step) che conserva la Maglia Rosa di leader della classifica generale e incrementa il vantaggio su secondo, Pello Bilbao (Bahrain – McLaren), a 43”. Per Ganna è la prima vittoria in una gara in linea tra i professionisti. Finora aveva vinto solo prove a cronometro.

RISULTATO DI TAPPA
1 – Filippo Ganna (Team Ineos Grenadiers) – 225 km in 5h59’17”, media 37.575 km/h
2 – Patrick Konrad (Bora – Hansgrohe) a 34”
3 – João Almeida (Deceuninck – Quick – Step) s.t.

CLASSIFICA GENERALE
1 – João Almeida (Deceuninck – Quick – Step)
2 – Pello Bilbao (Bahrain – McLaren) a 43”
3 – Wilco Kelderman (Team Sunweb) a 48″

4 – Harm Vanhoucke (Lotto Soudal) a 59″
5 – Vincenzo Nibali (Trek – Segafredo) a 1’01”
6 – Domenico Pozzovivo (NTT Pro Cycling) a 1’05”

7 – Jakob Fuglsang (Astana Pro Team) a 1’19”
8 – Steven Kruijswijk (Jumbo – Visma) a 1’21”
9 – Patrick Konrad (Bora – Hansgrohe) a 1’26”
10 – Rafal Maja  (Bora – Hansgrohe) a 1’32”

Foto Fabio Ferrari/LaPresse

MAGLIE
* Maglia Rosa, leader della classifica generale, sponsorizzata da Enel – João Almeida (Deceuninck – Quick – Step)
* Maglia Ciclamino, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Segafredo Zanetti – Peter Sagan (Bora – Hansgrohe)
* Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca Mediolanum – Filippo Ganna (Team Ineos Grenadiers)
* Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Eurospin – João Almeida (Deceuninck – Quick – Step)

Il vincitore di tappa Filippo Ganna, subito dopo l’arrivo, ha dichiarato: “Incredibile, pensare che non dovevo neanche andare in fuga, il piano prevedeva che ci provasse Salvatore [Puccio]. Poi dopo scatti e controscatti ho detto a Salvatore [Puccio] di mettersi a ruota e ci abbiamo provato. Un successo che riscatta in parte lo sfortunato ritiro di Thomas”. La Maglia Rosa João Almeida, subito dopo l’arrivo, ha dichiarato: “È stata una tappa molto fredda e con la pioggia. Sono felice per come ho corso. Dopo che Caicedo si è staccato sono riuscito a rimanere davanti con i corridori più forti, ho stretto i denti e ho dato tutto fino al traguardo. Sono contento di portare questa Maglia anche domani”.

Foto Gian Mattia D’Alberto – LaPresse

Tappa 6 – CASTROVILLARI-MATERA – 188km (8 ottobre 2020)
Tappa inizialmente mossa e articolata sia planimetricamente che altimetricamente all’interno del Parco Nazionale del Pollino. Superato il Lago di Monte Cotugno si entra nella parte pianeggiante della tappa che attraversa la provincia di Matera in direzione del capoluogo. Nel finale si affrontano brevi saliscendi che portano ai piccoli strappi dell’arrivo.
Ultimi KM
Ultimi km in leggera discesa fino all’ultimo chilometro attraverso ampi viali cittadini con alcune leggere curve. A cavallo dell’arco dell’ultimo chilometro due curve verso sinistra per immettere nel rettilineo finale lungo 800 m tutto in leggera salita.

Foto Fabio Ferrari/LaPresse

Vincenzo La Camera

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *