Redazione Paese24.it

Covid. Capienza limitata sui bus, difficoltà per gli studenti pendolari

Covid. Capienza limitata sui bus, difficoltà per gli studenti pendolari
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

L’emergenza epidemiologica da Covid-19 ha causato una serie di disagi dovuti alle disposizioni atte a limitare gli accessi ai mezzi pubblici. A pagarne le maggiori conseguenze nel comune di Spezzano Albanese sono gli studenti che, quotidianamente, devono recarsi fuori paese per andare a scuola. E’ quanto denuncia il sindaco, Ferdinando Nociti, che, in una missiva indirizzata ai dipartimenti regionali delle Infrastrutture e Mobilità, e a quello dell’Istruzione, compresa la società di trasporti Ferrovie della Calabria, lamenta la cosa e chiede l’aumento delle corse per gli studenti che da Spezzano devono recarsi a Castrovillari.

Nel documento il sindaco spiega come gli studenti spezzanesi frequentino in gran numero gli istituti scolastici di Castrovillari, raggiungendoli con il trasporto pubblico erogato da Ferrovie della Calabria Srl. E nel ricordare le limitazioni all’accesso ai mezzi dovute al Covid-19, Nociti riporta le numerose lamentele pervenute da parte dei genitori degli studenti che, ripetutamente, “non riescono a utilizzare le corse quotidiane per raggiunti limiti di presenza a bordo”.

Il sindaco Nociti chiede, dunque, di «predisporre in tempi celeri l’aumento delle corse della tratta Spezzano Albanese – Castrovillari e viceversa, per consentire l’ordinaria frequenza scolastica degli studenti e scongiurare limitazioni sostanziali all’esercizio del diritto allo studio costituzionalmente sancito, considerato che gli studenti sono obbligati alla frequenza scolastica “in presenza”».

Redazione

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *