Redazione Paese24.it

“L’uomo in Cristo” nel cimitero di Saracena

“L’uomo in Cristo” nel cimitero di Saracena
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

E’ stata inaugurata ieri (domenica 1 novembre), alla vigilia della commemorazione dei defunti, presso il cimitero di Saracena, l’installazione dell’opera “L’uomo in Cristo”, dell’artista castrovillari Mimmo Sancineto. Il crocifisso, di tre metri e mezzo per una larghezza di due metri, era stato donato ben 32 anni fa al comune di Saracena ma giaceva inutilizzata. L’Amministrazione, guidata dal sindaco, Renzo Russo, ha inteso, invece, dare valore e riconoscimento all’opera e all’artista che l’ha realizzata.

Con una semplice cerimonia, anche per le ristrettezze del momento emergenziale, il sindaco, il suo vice Biagio Diana, ed altri membri della giunta, insieme ai parrocci della comunità don Leone Boniface e don Rocco Lategano, si sono ritrovati negli spazi del cimitero cittadino per inaugurare e benedire l’opera che da oggi ricorderà ai passanti, proprio come nella volontà dell’artista, le sofferenze del Cristo che si fa uomo ed assume su di sè il dolore del mondo.

Un ringraziamento particolare è stato rivolto all’artista dall’Amministrazione comunale di Saracena per la sensibilità e l’attenzione dimostrata nei confronti della comunità già arricchita, nel passato, da opere che impreziosiscono la pinacoteca comunale.

Federica Grisolia

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *