Redazione Paese24.it

Un Natale differente. A Trebisacce e Francavilla Marittima pronti a donare il sangue

Un Natale differente. A Trebisacce e Francavilla Marittima pronti a donare il sangue
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Print Friendly, PDF & Email

Natale, tempo di condivisione e di regali e non c’è gesto più bello e significativo che donare il proprio sangue per aiutare chi ha bisogno di continuare a credere nella vita e di tornare a sorridere. In questa ottica l’AVIS Comunale di Trebisacce in occasione del Santo Natale torna a bussare al cuore dei suoi donatori e, nel rigoroso rispetto di tutte le precauzioni anti-Covid, organizza due importanti appuntamenti con la donazione del sangue.

Venerdì 18 dicembre, dalle ore 7.30 alle ore 11.30, l’Autoemoteca dell’Avis Provinciale sarà presente a Francavilla Marittima in via Calabria, presso il Bar Mazzei, mentre lunedì 21 dicembre, sempre dalle ore 7.30 alle ore 11.30, il presidente dell’Avis Trebisacce  Giuseppe Madera, insieme ai suoi collaboratori ed agli operatori sanitari che prestano la loro opera come Volontari dell’Avis saranno lieti di accogliere i donatori di Trebisacce presso lo Studio del dr. Leonardo Corigliano – Biologo – Nutrizionista, che si trova su Corso Vittorio Emanuele.

«Il più bel regalo di questo Natale che si annuncia molto particolare – ha dichiarato il Presidente Madera – può essere un gesto di disponibilità che al donatore non toglie nulla ma che per altre persone può rappresentare la soluzione di un grave problema di salute. Come è noto – ha aggiunto Giuseppe Madera rivolto alle persone che vogliono intraprendere il gesto della donazione – diventare donatori di sangue è molto semplice e vantaggioso: non occorre altro che una visita medica preliminare che consenta di valutare le tue condizioni fisiche generali. Una volta ritenuto idoneo – ha ricordato il Presidente Madera – potrai tranquillamente essere annoverato tra le persone generose che tendono una mano a chi è colpito da gravi malattie, o a chi subisce incidenti stradali e si ritrova all’improvviso in condizioni di avere bisogno del tuo sangue per continuare a vivere perché, nonostante i passi da gigante fatti dalla ricerca scientifica, non esistono farmaci in grado di sostituire il sangue umano ed è per questo che occorre un gesto di consapevole solidarietà da parte di chi è in grado di poter offrire il proprio contributo». Nel lanciare questo appello, il Presidente Madera ricorda che per donare il sangue basta recarsi “digiuni” e dotati di un documento di identità presso l’Autoemoteca dopo essersi prenotati al numero 338-9288067 o con una e-mail indirizzata a trebisacce.comunale@avis.it.

Pino La Rocca

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments