Redazione Paese24.it

Concorso nazionale poesia lingue minoritarie. Al primo posto un poeta di Plataci

Concorso nazionale poesia lingue minoritarie. Al primo posto un poeta di Plataci
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Il poeta, originario di Plataci, Giovanni Troiano ha vinto il 1° Premio alla VII edizione del Concorso Nazionale di Poesia per le Lingue Minoritarie “MENDRANZE N POEJIA” di Livinallongo del Col di Lana (BL), 2012, con la poesia “GJITONÌA MBRÀZËT/ IL  VICINATO  VUOTO” con la seguente motivazione “in modo melodioso la poesia esprime l’abbandono e, allo stesso tempo, la speranza di un futuro di rinascita. Apprezzabili le personificazioni, la ricerca linguistica e il senso del ritmo.” Il tema della poesia premiata investe una condizione drammatica attuale del Mezzogiorno: l’emigrazione e la condizione dei giovani che non trovano lavoro e che svuotano i paesi, soprattutto quelli che sono situati in territori montani e periferici. Rischiando di far perdere lingua, cultura e tradizioni che si tramandano da tempo. Il grido di Giovanni Troiano è un campanello d’allarme che va accolto da parte delle istituzioni, che, non possono rimanere indifferenti a questo processo di degrado e di decomposizione della struttura sociale.

Caterina Dramisino

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *