Redazione Paese24.it

Trebisacce, al via iter per costruzione impianto sportivo. In attesa del collaudo Palazzetto dello Sport

Trebisacce, al via iter per costruzione impianto sportivo. In attesa del collaudo Palazzetto dello Sport
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Il Palazzetto dello Sport a Trebisacce, in contrada Rovitti (nei pressi del campo sportivo), in attesa di collaudo

Grazie ad un cospicuo finanziamento elargito dal Ministero degli Interni (507mila euro) sarà realizzato quanto prima un impianto sportivo polivalente. Proseguendo nell’intensa attività di monitoraggio e recupero delle opere pubbliche già finanziate, l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Franco Mundo, con la collaborazione dell’assessore ai lavori Pubblici Filippo Castrovillari e quella del dirigente dell’area tecnica Antonio Brunacci, ha infatti rimesso in pista, riaffidandone la progettazione esecutiva e definita, il progetto già finanziato dal Ministero degli Interni per la realizzazione di un impianto sportivo destinato ai giovani e inserito nell’Obiettivo 2.8 “Diffondere la cultura della legalità” afferente il PON “Sicurezza per lo Sviluppo” – Obiettivo Convergenza 2007/2013, iniziativa “Io gioco le(g)ale”. Si tratta, da quanto si evince dalla relativa Delibera, «della realizzazione di un Centro Sportivo costituito da un campo polivalente coperto, così come specificato nelle disposizioni tecniche impartite dal CONI, frutto di una progettazione complessiva di oltre 900mila euro redatto a suo tempo dall’ufficio tecnico comunale di cui, ammessi a finanziamento, 507mila495 -rilevato che – si legge ancora in Delibera – per il rispetto dei tempi si rende necessario intervenire con la massima urgenza nel predisporre il progetto definitivo ed esecutivo e tutti i successivi adempimenti per l’esecuzione dei lavori; -considerato che questo ente non dispone di personale tecnico in organico e che quindi si rende necessario il ricorso a professionisti esterni, -dopo aver valutato il curricula professionali, il dirigente dell’area tecnica architetto Antonio Brunacci, attraverso una Determina Dirigenziale ha affidato l’incarico di redigere il progetto e di curarne la direzione dei lavori all’ingegnere Vincenzo Corrado.

All’architetto Remo Spatola è stato assegnato l’incarico di direzione operativa ed al geometra Domenico Cerchiara l’incarico per il coordinamento della sicurezza nella progettazione ed esecuzione dei lavori, mentre il responsabile del procedimento rimane il geometra Matteo Amerise dell’ufficio tecnico comunale». La spessa complessiva per le prestazioni professionali ammonta a 41mila252 euro, di cui 32mila782 previsti all’interno del finanziamento ministeriale e 7mila960 euro a carico del bilancio comunale a copertura delle spese necessarie per gli adempimenti che non trovano copertura nell’ambito dello specifico finanziamento del Pon sicurezza. Una volta realizzato l’impianto sportivo e una volta collaudato e aperto alla fruizione pubblica il palazzetto dello sport di contrada Rovitti la cittadina jonica potrà colmare la grossa lacuna di attrezzature sportive di cui soffre da sempre la cittadina che può contare su due campi di calcio ma su nessun impianto dedicato ai cosiddetti sport minori.

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *