Redazione Paese24.it

Operazione “flash list”, a Castrovillari scattano gli arresti per estorsione

Operazione “flash list”, a Castrovillari scattano gli arresti per estorsione
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Nove arresti, a Castrovillari, per i reati di estorsione aggravata in concorso e furto aggravato in concorso. Le misure cautelari sono state eseguite dai carabinieri della locale compagnia, ed emesse dal tribunale di Castrovillari, su richiesta del sostituto Procuratore della Repubblica, la dottoressa Maria Grazia Anastasia. L’operazione, denominata “flash list”, è stata originata dalla denuncia di un commerciante esasperato dalle continue richieste estorsive. Le indagini che ne sono scaturite, condotte secondo metodi tradizionali e attraverso attività tecnica, hanno consentito di accertare numerosi episodi estorsivi perpetrati ai danni di alcuni commercianti del comune di Castrovillari. Le richieste di denaro, talvolta di modica entità o di beni di consumo, sono state però frequentemente reiterate nel tempo, tanto da costituire una sorta di stillicidio per le vittime, in alcuni casi già fiaccate da gravi difficoltà economiche e per tale motivo gravemente danneggiate dalle pretese estorsive.

Tra i soggetti colpiti dalle misure, per la maggior parte già gravati da specifici precedenti penali, quattro sono stati associati presso la locale casa di reclusione in regime di custodia cautelare, due sono state sottoposte gli arresti domiciliari e tre sottoposte all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *