Redazione Paese24.it

Trebisacce. Auto a fuoco nella notte in pieno centro cittadino

Trebisacce. Auto a fuoco nella notte in pieno centro cittadino
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

A fuoco, nel corso della notte scorsa, due auto in via Francesco Cilea, più conosciuta come la traversa del “Bar Centrale”. Le fiamme, prima dell’arrivo dei Vigili del Fuoco da Castrovillari, ha completamente distrutto le due autovetture (nella foto) trasformandole in due carcasse di auto inservibili ed ha seriamente danneggiato il fabbricato adiacente. Si tratta di un furgone bianco, pare di proprietà di cittadini pakistani e di una Volkswagen Lupo anch’essa di colore bianco di proprietà di un signore che abita in quella strada.

Sull’origine dell’incendio, scoppiato intorno alle 2.00 della notte tra domenica e lunedì, indagano i Carabinieri della Stazione di Trebisacce al comando del Maresciallo Natale Labianca intervenuti tempestivamente sul posto i quali si avvalgono delle perizie eseguite dai Pompieri di Castrovillari. Anche questa volta, purtroppo, i Vigili del Fuoco Volontari di Trebisacce non sono intervenuti perché, come è noto, da tempo l’organico dei Volontari è talmente sottodimensionato da non riuscire a garantire la turnazione e, addirittura, neanche ad allestire una squadra di 5 Volontari per far fronte agli interventi più urgenti. Considerata la breve distanza dal luogo dell’incendio, il loro tempestivo intervento avrebbe potuto, quanto meno, limitare i danni alle abitazioni prospicienti ed evitare pericoli alle abitazioni circostanti e alla stessa incolumità delle persone. Di questo passo, se il Comando Provinciale di Cosenza non si deciderà a organizzare i Corsi Formativi per i tanti giovani che hanno fatto domanda, sarà inutile completare ed aprire la nuova sede del Distaccamento che si sta ultimando al bivio di Albidona. Risultato: ben 280mila euro di risorse pubbliche saranno state spese inutilmente. Ignote, al momento, le cause dell’incendio su cui le Forze dell’Ordine mantengono un comprensibile riserbo, ma è chiaro che non viene esclusa alcuna ipotesi, anche perché non sono le prime auto a finire preda del fuoco e, stranamente, sempre di notte!

Pino La Rocca

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments