Redazione Paese24.it

Covid. Chiesta la “zona arancione” per Castrovillari

Covid. Chiesta la “zona arancione” per Castrovillari
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Il Dipartimento di Prevenzione dell’Asp di Cosenza, durante un incontro in Cittadella, ha chiesto l’istituzione della “zona arancione” per Castrovillari. Attualmente, i casi positivi in città sono circa 140, con un solo ricoverato (non grave). La misura è, ora, al vaglio della Regione Calabria che deciderà, dunque, se accogliere o meno la richiesta, maturata dopo l’incremento dei casi avvenuto repentinamente nella scorsa settimana. Per tale motivo, il sindaco, Mimmo Lo Polito – annunciando, inoltre, circa una trentina di guarigioni da sottrarre al numero totale – ritiene che «difficilmente possa essere assunta questa decisione poiché si riferisce alle ultime due settimane e i numeri stanno, appunto, migliorando».

In attesa, comunque, del responso della Regione, continua ad essere pressante l’invito del primo cittadino a non abbassare la guardia. «Evitiamo le situazioni rischiose, il divertimento ad ogni costo, senza cautele e protezioni. I nostri cari – afferma Lo Polito – genitori anziani, soggetti fragili, oggi anche e soprattutto i più piccolini, sono gli stessi che con tanta attenzione abbiamo tutelato nella prima fase del contagio e che abbiamo il dovere di continuare a tutelare sapendo bene come si fa. In una parola “cautela” e – conclude il sindaco – anticipiamo noi le misure che governo centrale o regionale potranno adottare».

Federica Grisolia

 

 

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments