Redazione Paese24.it

“Sicuri con la neve” sulle montagne calabresi

“Sicuri con la neve” sulle montagne calabresi
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Print Friendly, PDF & Email

Torna in presenza, dopo un anno di stop dovuto alla pandemia ancora in corso, l’edizione 2022 di “Sicuri con la neve”, la giornata nazionale che il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) con il Club Alpino Italiano (CAI), dedicano alla prevenzione degli incidenti tipici della stagione invernale.

Tre gli eventi organizzati in Calabria dalle Stazioni Alpine Aspromonte, Sila Camigliatello e Sila Lorica del Soccorso Alpino e Speleologico Calabria. Due diverse location nel Parco Nazionale della Sila: Camigliatello Silano, nel comune di Spezzano della Sila (Cs) e Monte Botte Donato, nel comune di Casali del Manco (Cs). Gambarie (comune di Santo Stefano d’Aspromonte – RC) nel Parco Nazionale d’Aspromonte.

Le attività proposte, svolte nel rigoroso rispetto di tutte le regole previste dalle normative anticovid, hanno compreso l’allestimento di stand per dare informazioni, ad escursionisti e sciatori, sulla frequentazione della montagna innevata in ragionevole sicurezza oltre che sulla sensibilizzazione della scelta dell’equipaggiamento, degli indumenti, della preparazione dello zaino e della scelta dell’attrezzatura in funzione della tipologia del manto nevoso.

Non sono mancate una simulazione di ricerca in valanga con l’utilizzo di artva, pala e sonda organizzata dalla Stazione Alpina Aspromonte, la simulazione di intervento di soccorso su pista organizzata dalla Stazione di Soccorso Alpino Sila Lorica e quella su neve che ha visto coinvolti i tecnici della Stazione Sila Camigliatello e tecnici del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza. Organizzata, inoltre, dalla Stazione Sila Camigliatello una ciaspolata nei boschi della Sila in collaborazione con il Cai di Cosenza e le sottosezioni Cai di Mendicino (CS) e Serra Pedace (CS).

Tutte e tre le manifestazioni in Calabria hanno avuto un enorme successo. Tra i tanti presenti agli eventi, escursionisti e appassionati di sport di montagna, associazioni e guide ufficiali dei diversi Parchi Nazionali coinvolti.

Redazione

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments