Redazione Paese24.it

Trebisacce. Vigili del Fuoco, che beffa! Sfrattati da vecchia sede con la nuova ancora da finire

Trebisacce. Vigili del Fuoco, che beffa! Sfrattati da vecchia sede con la nuova ancora da finire
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Print Friendly, PDF & Email

Chiuso, all’improvviso e senza alcuna spiegazione ufficiale, il Distaccamento dei Vigili del Fuoco Volontari nonostante sia già quasi pronta la nuova Caserma. Una struttura (nella foto), quella realizzata nei pressi del ponte di Albidona grazie a un mutuo di 280mila euro acceso dal Comune con la Cassa Depositi e Prestiti destinata ad accogliere in modo più idoneo e dignitoso il Distaccamento dei Pompieri Volontari finora ospitato in locali privati che comunque risultavano angusti e inadeguati anche per le difficoltà di accesso dei mezzi. Ecco perché gli amministratori comunali in carica, anche a seguito delle pressanti sollecitazioni del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Cosenza hanno deciso di investire quella somma nella realizzazione di un apposito edificio con la prospettiva che, una volta realizzata la nuova Caserma, il Distaccamento sarebbe diventato su base “Permanente” e non più su base “Volontaria”.

Ora invece viene chiuso anche il presidio costituito dai Vigili Volontari e da domani tutto l’Alto Jonio, già scippato, oltre che della sanità, anche di tanti uffici e presidi di sicurezza, sarà più insicuro e più esposto al rischio. Pare che all’origine della chiusura – si spera provvisoria – ci sia stato l’esecuzione dello sfratto dei suddetti locali ottenuto dal proprietario dell’immobile. Fatto sta che nella giornata di ieri (26 gennaio 2022) il Commissario Prefettizio e l’Ing. Giampiero Rizzo Comandante Provinciale dei VV.FF. di Cosenza, hanno disposto la chiusura del Distaccamento e il contestuale deposito delle attrezzature e delle suppellettili in un locale della nuova Caserma. Pare invece che l’autocisterna sia stata ritirata dal Comando Provinciale. Eppure, come si diceva, la nuova Caserma realizzata dalla Ital-Costruzioni S.N.C. di Trebisacce nel rispetto del progetto e dei tempi, è quasi pronta. Mancavano solo gli allacci ai servizi, la video-sorveglianza e la recinzione per i quali, da quanto si è saputo, era già stato disposto dal Comune un finanziamento di ulteriori 77mila euro. Bastava poco, insomma, per completare la struttura e consentire il trasferimento del Distaccamento nella nuova sede. Intanto è stato chiuso per cui …del doman non c’è certezza e chissà che non debba fare la stessa fine delle Sale Operatorie dell’Ospedale chiuse nel 2010 e mai più riaperte, nonostante qualcuno mena vanto di aver già riaperto l’Ospedale.

Pino La Rocca

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments