Redazione Paese24.it

Trebisacce. Previste nuove assunzioni al Comune

Trebisacce. Previste nuove assunzioni al Comune
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Print Friendly, PDF & Email

Piano Triennale del fabbisogno di personale e Piano Annuale delle assunzioni presso il Comune di Trebisacce: prevista l’assunzione di ben 14 nuove figure professionali e la trasformazione da part-time in full-time del Contratto relativo a n. 9 figure professionali di Categoria B e di n. 5 figure professionali di Categoria C. Si tratta insomma di circa 30 nuove figure professionali (tra nuove assunzioni e prolungamento dell’orario di lavoro) in grado integrare il personale e di immettere nuova linfa nella macchina comunale falcidiata nel corso degli ultimi anni da altrettante defezioni. E’ quanto si evince dalla Delibera n. 49 adottata in data 29 aprile 2022 dal Commissario Prefettizio Carlo Ponte (nella foto) con il poteri della Giunta Comunale, sottoscritta dallo stesso Dr. Ponte e dal Segretario Comunale Dr. Roberto Amerise e adottata dopo aver effettuato l’analisi del fabbisogno di personale per i prossimi anni e, soprattutto, dopo aver verificato la copertura economica e quindi la compatibilità economica delle nuove assunzioni di personale rispetto alla situazione finanziaria delle casse comunali. Casse comunali che, evidentemente, godono di una buona salute scaturita sia da una sana gestione delle risorse pubbliche, sia dal buon esito del risanamento economico avvenuto negli ultimi anni grazie al piano di rientro dal debito pregresso che comunque è tuttora in corso.

Dalla condizione di sostanziale equilibrio di bilancio, i nuovi amministratori comunali che usciranno dalle urne del 12 giugno prossimo potranno dunque ripartire per pianificare l’attività amministrativa dei prossimi 5 anni potendo contare su una situazione finanziaria sostanzialmente risanata e non compromessa. Ci sarà semmai da lavorare a fondo per recuperare l’immagine di una comunità rimasta confusa e disorientata a seguito della vicenda giudiziaria, per la verità non ancora chiusa, che ha coinvolto l’ex Sindaco e tutto il consiglio comunale, che è sfociata nel commissariamento del Comune e che potrebbe uscire con le ossa rotte da una campagna elettorale che si annuncia incerta e combattuta.

Tornando alle nuove assunzioni, che ovviamente andranno fatte dai nuovi amministratori – si spera – con la necessaria regolarità e trasparenza, c’è da dire che si tratta di figure professionali di varia natura e ruolo e, nel dettaglio: di n. 4 posti a tempo parziale (24 ore settimanali) e indeterminato quali “Istruttori Amministrativi Contabili, Cat. C, posizione economica C1; di n. 1 posto a tempo parziale (24 ore) e indeterminato di Istruttore Tecnico, Cat. C, posizione economica C1; di n. 4 posti a tempo parziale (18 ore) e indeterminato di Agente di Polizia Locale, Cat. C, posizione economica C1; di n. 2 esecutori tecnici/operai specializzati, Categoria Giuridica B, posizione economica B1 di cui n.1 idraulico e n. 1 elettricista, entrambi a tempo parziale (24 ore) e indeterminato; di n. 3 istruttori direttivi, Cat. D, posizione economica D1, a tempo pieno e indeterminato e, infine, la trasformazione del Contratto da Part-time in full-time di n. 9 figure di Cat. B e n. 5 figure di Categoria C.

Pino La Rocca

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments