Redazione Paese24.it

Cassano allo Ionio, “…in gioco la legalità”. A 30 anni dalla morte di Falcone e Borsellino

Cassano allo Ionio, “…in gioco la legalità”. A 30 anni dalla morte di Falcone e Borsellino
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Print Friendly, PDF & Email

1992-2022. A trent’anni dalle stragi di mafia di Capaci e Via D’Amelio dove persero la vita i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, il presidio di Libera di Cassano “Fazio Cirolla”, in collaborazione con la società calcistica A.S.D. Cassano Sybaris, il Centro Sportivo Ellebì di Lauropoli, l’IISS Erodoto di Thurii di Cassano, l’IC Lanza-Milani di Cassano, l’IC Umberto Zanotti Bianco di Sibari, l’Amministrazione Comunale e la Diocesi di Cassano, ha organizzato una manifestazione lunedì 23 maggio 2022 dal titolo “… in gioco la legalità”. La manifestazione si terrà proprio nella Giornata della Legalità, che si celebra ogni 23 maggio per ricordare le vittime del 23 maggio 1992 all’altezza di Capaci (Palermo), sull’autostrada, alle ore 17.57: Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro. E del 19 luglio dello stesso anno al civico 21 di via Mariano D’Amelio a Palemo alle 16.58: Paolo Borsellino, Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina.

Promuovendo una mattinata di giochi ad una rappresentanza delle scuole del territorio, il locale presidio – informa la referente Jessica Mara Vincenzi – vuole porre l’accento sul binomio sport e legalità, perché i ragazzi crescano nella consapevolezza di una società più giusta secondo le sane regole dell’attività sportiva. Si comincerà con una camminata a passo veloce che impegnerà sei studenti dell’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Erodoto di Thurii” di Cassano. I ragazzi, a partire dalla scuola di Via Calipari si avvicenderanno in una staffetta, percorrendo Corso Laura Serra, Via Fiume, Via Feliciazza per raggiungere il centro sportivo Ellebì (ex Zaccaro) di Lauropoli dove una rappresentanza delle scuole del territorio sarà coinvolta in giochi liberi e torneo di calcetto (dalle 9.00 alle 13.00). “Cari ragazzi, il significato della vostra partecipazione, in questa giornata, è il passaggio a voi del loro testimone. Siate fieri del loro esempio e ricordatelo sempre”, così il presidente della Repubblica Sergio Mattarella in occasione di uno degli anniversari delle stragi di Capaci e Via D’Amelio.

Redazione

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments