Redazione Paese24.it

Protesta agricoltori. Corteo dei trattori a Castrovillari

Protesta agricoltori. Corteo dei trattori a Castrovillari
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Print Friendly, PDF & Email

di Federica Grisolia – Anche a Castrovillari monta la protesta degli agricoltori, così come in varie località d’Italia. Tanti, infatti, i presidi e le manifestazioni in programma oggi (giovedì 1° febbraio) in diverse città. Una protesta che è andata sempre più allargandosi (dalla Francia, Germania, Romania, Belgio, Polonia e ora anche in Italia), contro le politiche agricole dell’Europa e le scelte dei governi, le tasse, il rincaro delle materie prime, il gasolio, i costi energetici alle stelle, la svendita dei terreni. A lanciare l’allarme, a bordo dei loro trattori – oltre un centinaio – gli agricoltori, che hanno percorso, in una lunga marcia da Spezzano Albanese fino a raggiungere le strade principali di Castrovillari e il centro della città, sotto la sede della Coldiretti. “La nostra fine sarà la vostra fame”. “L’UE ha ucciso l’agricoltore”. “No agricoltori, no cibo, no futuro”. “L’agricoltura è la vita di tutti”. Questi alcuni dei cartelli esposti durante il corteo, che denunciano costi di produzione ormai ingestibili e una condizione divenuta ormai insostenibile e senza futuro.

foto di Paese24.it 

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments