Redazione Paese24.it

Castrovillari. Un protocollo d’intesa per avvicinare gli studenti al mondo del lavoro

Castrovillari. Un protocollo d’intesa per avvicinare gli studenti al mondo del lavoro
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Print Friendly, PDF & Email

É stato presentato, presso l’aula magna dell’Istituto Tecnico Industriale “E. Fermi” di Castrovillari, il protocollo d’intesa “I Network Territoriali per le Transizioni e il Lavoro: Insieme per il Futuro”. L’accordo di partenariato, siglato da Cristiano Magnelli, responsabile del Centro per l’Impiego di Castrovillari, Raffaele Le Pera, dirigente scolastico dell’Itis “E. Fermi”, Vincenzo Cesarini, presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Castrovillari, Carlo Angotti, presidente di Confartigianato Imprese Cosenza, e Michele Raccuglia, responsabile ANPAL Servizi S.p.A. per Campania e Calabria, ha l’obiettivo di promuovere e realizzare un modello di intervento territoriale per facilitare l’orientamento degli studenti delle quinte classi degli Istituti di Istruzione Secondaria di Secondo Grado verso il mercato del lavoro.

Alla presentazione del progetto erano presenti anche Giovanni Pulvirenti, dirigente di settore del Dipartimento Lavoro della Regione Calabria, che ha invitato i maturandi presenti a non abbandonare il proprio intuito e a investire sulla conoscenza per conoscere e costruire il proprio futuro, ed il sindaco di Castrovillari Domenico Lo Polito, che ha invece consigliato ai ragazzi di non considerare mai le proprie passioni e inclinazioni come spinta secondaria. Il progetto articolato in cinque fasi, grazie alla stretta collaborazione tra Regione Calabria, istituzioni scolastiche, associazioni di categoria e imprese locali, si propone di ridurre il divario tra istruzione e mondo del lavoro, garantendo agli studenti una transizione efficace verso la vita professionale, oltre che un primo contatto con il sistema delle imprese. L

‘obiettivo è quello favorire l’incontro tra la “domanda”, proveniente dalle imprese, e l’offerta dei profili in uscita, diplomandi e diplomati, individuati e selezionati dagli attori della rete partenariale. In particolare, la road map del progetto prevede innanzitutto una serie di laboratori formativi, da marzo a maggio, volti ad orientare gli studenti al mondo del lavoro, attraverso, per esempio, l’elaborazione del curriculum vitae efficace e la preparazione ai colloqui di lavoro. Successivamente, nella fase di presa in carico, attraverso colloqui di orientamento e profilazione curati dal Centro per l’Impiego, viene ricostruito il profilo socioprofessionale di ciascuno studente. A seguire il Centro per l’Impiego di Castrovillari, insieme a Confartigianato Imprese Cosenza e all’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Castrovillari, raccoglierà i fabbisogni professionali delle aziende locali, coinvolgendo gli attori partenariali nella sensibilizzazione delle imprese rispetto ai fabbisogni formativi. Le opportunità di lavoro verranno poi promosse presso la scuola partner e le candidature degli studenti raccolte dal Centro per l’Impiego.

L’appuntamento finale del “Job Day for School” sarà una giornata di reclutamento in cui gli studenti avranno la possibilità di partecipare a dei colloqui di lavoro veri e propri con le aziende del territorio, al fine di essere selezionati per un’attività lavorativa o un tirocinio formativo. Il progetto, promosso dalla Regione Calabria e già avviato in altre realtà territoriali calabresi, si configura come un nuovo strumento per contrastare sin dai banchi di scuola il lavoro sommerso e non regolamentato. Un’esperienza, sperimentale e allo stesso tempo già collaudata, che si presta ad essere replicata in altri contesti.

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments