Redazione Paese24.it

Amendolara, presentato 1^ Campionato “calcio a 5” Alto Jonio. Chiesa e laici insieme per lo sport

Amendolara, presentato 1^ Campionato “calcio a 5” Alto Jonio. Chiesa e laici insieme per lo sport
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Quando gli enti territoriali preposti non riescono a fare sistema, ecco che subentrano volenterosi cittadini sostenuti dalla Chiesa, e nello specifico dalla Diocesi di Cassano all’Ionio. E’ il caso del 1^ Campionato di calcio a 5 dell’Alto Jonio, “Giocare per credere”, promosso appunto dalla Diocesi guidata dal vescovo Nunzio Galantino in collaborazione con la “Nuova Polisportiva di Amendolara” e il Centro Sportivo Italiano.

Una vera e propria conferenza stampa di presentazione, tenutasi sabato mattina nel salone parrocchiale della chiesa “Madonna della Salute” ad Amendolara Marina, ha illustrato i dettagli dell’iniziativa. «Dobbiamo riappropriarci dell’importanza dello sport dilettantistico – ha commentato don Vincenzo Calvosa – parroco di Altomonte e responsabile diocesano per gli oratori e le attività sportive, nonché direttore dell’Ufficio pastorale sport regionale -. Noi non vogliamo scoprire campioni – ha continuato il sacerdote che vanta anche dei trascorsi da calciatore nella squadra dell’Oriolo – ma desideriamo divulgare i veri valori della vita attraverso le attività sportive».

I baby calciatori di Trebisacce e Montegiordano in una recente amichevole “pre-campionato”

Un vero campionato di calcio a 5, dunque, che prenderà il via sabato 16 febbraio. Il campionato vedrà al suo interno tre tornei: under 10, under 12 e under 14. Le squadre coinvolte in totale sono 18 in rappresentanza dei comuni di: Rocca Imperiale/Canna; Montegiordano, Oriolo, Trebisacce, Roseto e Amendolara. E’ stato già stilato il calendario che vedrà partite di andata e ritorno sino al 5 maggio, data dell’ultima giornata.

Un lavoro di squadra iniziato a settembre, fatto di riunioni, incontri e dettagli burocratici. Nel corso della conferenza stampa, la “Nuova Polisportiva di Amendolara” è stata rappresentata da Mimmo Basile; per la Diocesi di Cassano, oltre a don Vincenzo Calvosa, c’era il parroco di Montegiordano don Pasquale Zipparri e quello di Trebisacce Paese, don Joseph Vanson. Per il CSI è intervenuto il vicepresidente provinciale Cersosimo.

L’avvio di questo campionato deve servire anche da stimolo per i comuni coinvolti affinché possano gestire i campetti di calcio a 5 e tutti gli impianti sportivi in maniera organizzata per farli diventare veri centri di aggregazione in un territorio che ne ha estremamente bisogno.

Vincenzo La Camera

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *