Redazione Paese24.it

Commissione Ambiente Regione a Roseto per aprire indagine trivellazioni mar Jonio

Commissione Ambiente Regione a Roseto per aprire indagine trivellazioni mar Jonio
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

castello_panoramaLa quarta commissione regionale “Ambiente, urbanistica e tutela del territorio”, presieduta dal consigliere regionale Gianluca Gallo, si riunirà giovedì 11 luglio, a partire dalle ore 11, nel castello di Roseto Capo Spulico per avviare un’indagine conoscitiva sulle annunciate campagne di ricerca petrolifera presentate da più compagnie petrolifere e che interrano il Golfo di Taranto e dunque l’Alto Jonio cosentino e il suo mare.

«Abbiamo ritenuto opportuno riunirci a Roseto – spiega Gallo – per favorire un più intenso rapporto con i sindaci e gli amministratori dell’area ionica, che da mesi, insieme ai loro colleghi lucani e pugliesi, si stanno battendo, con determinazione e civiltà, per portare all’attenzione dell’opinione pubblica e delle istituzioni tutte una tematica strettamente connessa alla difesa della vocazione territoriale e del suo ecosistema». Sinora ci sarebbero 11 istanze di ricerca nel tratto di mare tra Cariati e Taranto e altre 3 tra Crotone e Catanzaro Lido. «Per alcune di esse il ministero avrebbe già concesso il via libera». 

«Le problematiche sollevate e le perplessità espresse dai sindaci e dalle associazioni dello Jonio calabrese – conclude Gallo – appaiono legittime e rendono opportuno un approfondimento della tematica che valga a verificare dubbi e timori e ad offrire risposte, oltre che a consentire una più consapevole adozione dei necessari provvedimenti da parte della medesima Regione». Intanto stasera (martedì) a Roseto ci sarà un incontro informativo, promosso dalla locale amministrazione comunale, aperto alle istituzioni e alla società civile per discutere sullo stato dell’arte della problematica in oggetto.

Vincenzo La Camera

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *