Redazione Paese24.it

Corigliano contro la prostituzione, multa di 500 euro a chi contratta con le lucciole

Corigliano contro la prostituzione, multa di 500 euro a chi contratta con le lucciole
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Foto di repertorio

Foto di repertorio

A Corigliano linea dura nei confronti degli automobili che “contrattano” con le prostitute. E’ di venerdì 9 gennaio l’ordinanza, che resterà in vigore fino al termine del 2015, del sindaco Giuseppe Geraci che vieta (su tutte le aree soggette a pubblico passaggio ed in particolar modo sulla SS 106 e sulle strade provinciali 253, 196, 173 e 189, sul lungomare di Schiavonea e sulle strade adiacenti) ai conducenti dei veicoli di rallentare, eseguire brusche frenate, procedere a passo d’uomo, fermarsi per contrattare in prossimità delle aree frequentate da prostitute. I trasgressori saranno puniti con una multa di 500 euro.

L’ordinanza vieta anche di far salire e scendere prostitute dal veicolo che si conduce. La violazione non esclude le persone che, a piedi e nei luoghi indicati, concordano prestazioni sessuali a pagamento. Ai fini della vigilanza e dell’esecuzione, l’ordinanza è stata trasmessa al Comando della Polizia municipale, ai carabinieri, al commissariato di Polizia di Rossano, alla Guardia di Finanza e alla Capitaneria di Porto.

Pasqualino Bruno

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *