Redazione Paese24.it

Corigliano, giornata dedicata alla sicurezza balneare insieme agli studenti

Corigliano, giornata dedicata alla sicurezza balneare insieme agli studenti
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Un momento del convegno sulla sicurezza balneare

A Corigliano una giornata dedicata alla sicurezza balneare rivolta agli studenti. Si è tenuta mercoledì scorso, infatti, presso la sala riunioni della stazione marittima, una giornata di approfondimento sulla sicurezza della balneazione e della navigazione, frutto della sinergia tra la guardia costiera, la società nazionale di salvamento, la Fiba-Confcommercio e operatori subacquei di Cariati.  Al convegno hanno partecipato anche gli studenti delle ultime classi dell’Istituto di istruzione superiore “Nicholas Green” diretto dal dottor Antonio Alesina.

I lavori della giornata sono stati aperti dal comandante della capitaneria di porto Antonio D’Amore, che ha ringraziato per i contributi Vincenzo Farina, responsabile della sezione alto jonio della società nazionale di salvamento e vice presidente nazionale della federazione italiana imprese balneari Confesercenti e Domenico Nigro Imperiale, referente territoriale di Confcommercio, nonché gli studenti del corso per operatore del mare del “Nicholas Green” presenti con i docenti.

Dopo aver illustrato ai partecipanti l’organizzazione del soccorso in mare della guardia costiera a livello nazionale, il personale militare della capitaneria di porto ha chiarito i sistemi di monitoraggio e controllo del traffico marittimo e per la sicurezza della navigazione, sui quali si è soffermato l’interesse dei ragazzi presenti.

Da ultimo, con l’ausilio di filmati e video, i presenti sono stati sensibilizzati sull’importanza della posidonia oceanica per la tutela dell’ambiente marino e la prevenzione dell’erosione costiera, la sicurezza in mare dei subacquei, la prevenzione degli incidenti causati da eliche di natanti. Le domande degli studenti presenti hanno spaziato su tanti argomenti del settore marittimo fino alla pesca.

I docenti del Nicholas Green hanno ringraziato la guardia costiera per le iniziative messe in campo per la crescita delle attività marittime finalizzate alla maggiore sicurezza della balneazione e della navigazione, con un proficuo scambio di idee sui miglioramenti per rendere ai fruitori del mare le vacanze sicure e serene.

A tutti i presenti è stato ricordato che il numero per le emergenze in mare è il 1530, attivo 24 ore su 24.

Pasqualino Bruno

 

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *