Redazione Paese24.it

Bimbo dona ai vigili le mascherine. «Grazie, hai dato una grande lezione di civiltà»

Bimbo dona ai vigili le mascherine. «Grazie, hai dato una grande lezione di civiltà»
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

foto di repertorio

Riceviamo e pubblichiamo

Ciao Francesco, siamo un gruppo di Agenti di Polizia Locale, ci chiamiamo Fuori Coro e lavoriamo in tante Regioni d’Italia. Abbiamo saputo del grande regalo che hai voluto fare agli Agenti del Comune di Castrovillari [LEGGI], a quei “vigili” che tutte le mattine trovi davanti alla tua scuola o nelle strade del tuo paese quando sei a passeggio con i tuoi genitori. Aver deciso di destinare i soldi della tua paghetta per acquistare le mascherine per i “vigili” ed aver loro dedicato una tua poesia, è stato un gesto di bellezza e tenerezza assolute perché al di là del regalo, tu Francesco, con la spontaneità tipica delle anime belle, hai dato un messaggio di speranza e di fiducia alla tua città, a tutti gli adulti ed a tutte le forze di polizia impegnate in questo momento di emergenza sanitaria difficile per ciascuno ed anche per te che hai dovuto cambiare le tue abitudini.

Sai Francesco cos’altro hai fatto di grande con quel tuo gesto, forse piccolo per qualcuno, ma grande per noi? Hai dato una grande lezione di civiltà, di educazione civica e di altruismo, a tutti coloro che hanno dimenticato queste virtù, questi valori che in quanto assenti, fanno spesso dimenticare il rispetto per le istituzioni, per chi lavora in divisa a far rispettare norme e Leggi e per chi è impegnato ad arginare questo virus che sta mettendo a dura prova tutti noi italiani.

Caro Francesco, rinunciando tu a qualcosa, hai regalato qualcosa a tutti noi ovvero, la consapevolezza che sono dei piccoli uomini come te che fanno sperare per un futuro migliore e poter sperare, è ancora un grande sollievo.

Noi del Fuori Coro ti vogliamo pubblicamente ringraziare per il tuo gesto spontaneo, generoso e dolce che con la sua portata ci darà nuova forza e nuovo slancio per superare questo momento di crisi e ci consentirà di guardare avanti e di sorridere di nuovo senza maschere a coprirci il volto. Quelle tue mascherine che a pandemia debellata verranno riposte in un cassetto, rimarranno però nel ricordo di un dono ricevuto da Francesco Andrea un cittadino di 6 anni, molto giovane ma già grande, al quale vogliamo stringere la mano come si fa tra adulti.

Grazie giovanotto, grazie Francesco e buone cose per te e per tutti i tuoi cari.

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *