Redazione Paese24.it

Fermati nel Parco del Pollino con coltelli non autorizzati. Denunciate due persone

Fermati nel Parco del Pollino con coltelli non autorizzati. Denunciate due persone
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Intercettati a bordo di un autocarro. Uno è di Rocca Imperiale e l'altro del napoletano

Print Friendly, PDF & Email

Trasportavano oggetti atti ad offendere senza le dovute autorizzazioni. Per tale motivo i militari della Stazione Carabinieri Parco di Viggianello hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Lagonegro due persone. La denuncia è avvenuta a seguito di un controllo in località Fagosa-Serrapollo, del Comune di Castelluccio Inferiore (PZ), località ricadente nel Parco Nazionale del Pollino, al fine di prevenire e reprimere eventuali atti di bracconaggio. Durante tale controllo è stato fermato un autocarro con a bordo i due uomini, uno di Rocca Imperiale (CS) ed un altro di San Gennaro Vesuviano (NA), con all’interno diversi borsoni e otto cani da caccia. Dopo aver constatato che i cani erano regolarmente detenuti si è proceduto alla perquisizione del veicolo.

Occultate nei vani portaoggetti dell’automezzo e in alcuni borsoni sono stati ritrovati armi ed oggetti atti ad offendere, detenuti in assenza delle autorizzazioni previste. In particolare nella fattispecie sono stati rinvenuti due coltelli da cucina; una mannaia, tre coltelli a serramanico, due pugnali ed un pugnaletto. Si è inoltre proceduto anche al controllo delle armi in loro possesso presso il proprio domicilio. Si è pertanto proceduto al sequestro dei coltelli e alla denuncia dei due soggetti.

Redazione

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments