Redazione Paese24.it

La Protezione Civile di Amendolara al Raduno Interregionale del Gruppo Lucano

La Protezione Civile di Amendolara al Raduno Interregionale del Gruppo Lucano
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Si è tenuto domenica, nel paese albergo di Aliano (Mt), confino dello scrittore Carlo Levi (noto per il romanzo “Cristo si è fermato a Eboli”) il tredicesimo Raduno Interregionale del Gruppo Lucano di Protezione Civile al quale hanno partecipato volontari e amministratori comunali delle province di Potenza, Matera, Cosenza e Salerno. La famiglia del Gruppo Lucano è forte di circa 8000 volontari con sedi in 125 comuni. Tra queste anche quella di Amendolara (Cs) che ha preso parte alla manifestazione con una delegazione di quattro persone: Franco Gerundino (presidente), Vincenzo La Camera (responsabile della Comunicazione), Luigi Sisci (gruppo sanitario e TLC), Rosario Micelli (segretario e tesoriere).

I volontari con le tute gialle fluorescenti hanno invaso il borgo lucano per poi partecipare al convegno in teatro. Soddisfatto il presidente Giuseppe Priore che assieme a tutto il Gruppo hanno svolto e stanno svolgendo un eccellente lavoro in questo tempo di pandemia da Covid-19. In questi anni i volontari hanno garantito ai comuni dove sono presenti un importante supporto pratico ed organizzativo nelle diverse emergenze e criticità. Per questo – è stato rimarcato all’unisono – necessita un maggiore contributo da parte delle amministrazioni comunali e dei sindaci nel sostenere le sedi locali di Protezione Civile, importante risorsa per le comunità.

v.l.c.

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments