Redazione Paese24.it

Nuova Ss 106. Dalla Calabria partono 25.000 firme per il Presidente della Repubblica

Nuova Ss 106. Dalla Calabria partono 25.000 firme per il Presidente della Repubblica
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Al momento, al netto delle promesse del ministro Delrio, la nuova Ss 106 da Sibari a Roseto Capo Spulico non si farà. L’ultimo atto ufficiale che sancisce questa verità è rappresentato dalle pesanti osservazioni della Corte dei Conti, nei mesi scorsi, che hanno indotto il ministro delle Infrastrutture (Delrio) a ritirare la delibera Cipe che sbloccava i lavori.

Ma l’associazione “Basta vittime sulla Ss 106” non ci sta e dal 16 gennaio ha raccolto 25.000 firme inviate al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Tra i firmatari ci sono consiglieri regionali, provinciali, sindaci, sindacalisti, forze dell’ordine, parlamentari, associazioni, personaggi della cultura e dello spettacolo e naturalmente tantissimi cittadini. Tante sottoscrizioni sono state raccolte anche all’Estero: in Germania, Svizzera, Inghilterra e Francia in particolare. Ma anche a New York, Sidney, Buenos Aires.

Il 75,5% delle firme arriva dalla Calabria. Di queste il 42,1% dalla provincia di Cosenza. Tra le altre regioni d’Italia presenti nella sottoscrizione con la firma dei loro cittadini spiccano Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte e Campania. E tra le città più attive troviamo Bologna, Torino e Milano.

v.l.c.

Condividilo Subito

2 Responses to Nuova Ss 106. Dalla Calabria partono 25.000 firme per il Presidente della Repubblica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *