Redazione Paese24.it

Trebisacce. Precipita da un’impalcatura, grave un giovane operaio

Trebisacce. Precipita da un’impalcatura, grave un giovane operaio
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Giovane operaio edile precipita dall’impalcatura posta al secondo piano di un fabbricato in costruzione: soccorso dal 118 di Trebisacce e trasferito d’urgenza con l’Eliambulanza proveniente da Lamezia Terme presso l’Ospedale “Annunziata” di Cosenza, le sue condizioni, ritenute da codice rosso, sembrano abbastanza gravi a causa delle fratture multiple alla testa riportate nell’impatto con il suolo. Fratture multiple riportate, pare, soprattutto nella parte occipitale della testa, che ne hanno richiesto l’immediato ricovero nel Reparto di Rianimazione dell’Ospedale Civile di Cosenza dove il giovane è tuttora degente e in serio pericolo di vita per grave trauma cranico ed emorragia cerebrale.

Protagonista dell’incidente, verificatosi nella mattinata di martedì 19 novembre poco prima di mezzogiorno presso un fabbricato in costruzione tra la linea ferroviaria ed il Liceo Scientifico, il giovane manovale A. G. 31 anni, originario di Trebisacce Paese ma attualmente residente a Policoro (Mt) che, alle dipendenze di un’impresa edile locale, in quel momento pare fosse impegnato a pitturare una parete esterna del suddetto fabbricato interamente circondato dalle impalcature.

Ignote, al momento, le cause e la dinamica della caduta del giovane da un’altezza di circa 10 metri sulle quali, di concerto con l’autorità giudiziaria, stanno indagando i Carabinieri della Stazione di Trebisacce diretta dal Maresciallo Natale Labianca in collaborazione con gli Ispettori del Lavoro che, in presenza delle Forze dell’Ordine, hanno eseguito tutti i rilievi necessari per avviare e completare le indagini. Intanto tutta la comunità trebisaccese segue con ansia le sorti di questo giovane.

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *