Redazione Paese24.it

Vaccinazione Alto Jonio. Tocca agli over 70. Oriolo già attivo. In arrivo altri centri vaccinali

Vaccinazione Alto Jonio. Tocca agli over 70. Oriolo già attivo. In arrivo altri centri vaccinali
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Terminata la somministrazione della seconda dose di vaccino anti-Covid a favore degli ultra-ottantenni, partirà nei prossimi giorni la vaccinazione degli ultra settantenni. Già da ieri, lunedì 12 aprile, risulta infatti operativo ed è quindi prenotabile sulla piattaforma online il Centro Vaccinale di Oriolo, sito nella palestra comunale di via Aldo Moro nr. 1 (a differenza di quanto scritto in piattaforma, ndr) dove partirà la somministrazione del vaccino dalla mattinata di sabato prossimo 17 aprile. Ma nei prossimi giorni, secondo quanto ha annunciato il Direttore Sanitario dell’Asp di Cosenza dr. Martino Rizzo confidando nell’arrivo dei vaccini promessi dal Generale Figliuolo, apriranno ed andranno a regime gli altri Centri Vaccinali di Trebisacce, Rocca Imperiale e Cassano Jonio e verrà quindi intensificata la campagna vaccinale contro il virus.

Intanto, come ha tenuto a precisare la dr.ssa Antonella Arvia Responsabile delle Cure Domiciliari dell’ex Distretto Sanitario “Jonio Nord” incaricata dal Direttore dell’ormai unico Distretto dell’Area Jonica Dr. Antonio Graziano di avviare e di coordinare ben 20 Centri Vaccinali istituiti nei 17 Comuni dell’Alto Jonio, sono stati vaccinati e messi al sicuro dal contagio ben 3.200 over ottanta. «Praticamente – ha scritto testualmente la dr.ssa Arvia – tutti quelli che hanno richiesto di fare il vaccino al proprio Medico di famiglia e, per questi anziani, nel caso in cui le condizioni cliniche lo richiedevano, moltissime vaccinazioni sono state somministrate a domicilio, anche nelle campagne e in posti anche lontani dai centri abitati. A mio avviso – ha commentato la dr.ssa Arvia ringraziando e citando uno per uno i nomi dei componenti del suo gruppo di lavoro oltre, naturalmente, ai Sindaci, ai Medici di Medicina Generale e a tutti i Volontari che hanno collaborato – abbiamo così raggiunto un risultato gratificante e di alto valore civile e sanitario… Non è stato per nulla facile – ha concluso la Responsabile delel Cure Domicialiri – ma il sorriso e la gratitudine disegnata sui volti dei nostri adorabili nonni, ci ha riempiti di forza e di gioia».

«Chi aspetta la vaccinazione, a partire dagli over 70, – ha scritto da parte sua il Direttore Sanitario dell’Asp Dr. Martino Rizzo – deve avere un pò di pazienza: tra poco, infatti, sullo Jonio aumenteranno i Centri Vaccinali e aumenteranno anche i vaccini che vengono distribuiti nei centri attuali. Sulla piattaforma online ci sarà così posto per tutti. Non è perciò il caso – ha consigliato il rossanese Dr. Rizzo – di fare prenotazioni a distanza, né di tempo e né di spazio. Con l’aumento del numero dei vaccini, sarà possibile vaccinarsi in uno degli ambulatori dello Jonio».

Pino La Rocca

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments