Redazione Paese24.it

Castrovillari. Primario in pensione. Quale futuro per Chirurgia?

Castrovillari. Primario in pensione. Quale futuro per Chirurgia?
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Print Friendly, PDF & Email

Dopo le ferie, il primario del reparto di Chirurgia dell’Ospedale di Castrovillari andrà in pensione. Altri chirurghi sono in fase di pre-pensionamento e altri ancora svolgono, per vari motivi, solo alcune delle attività previste. A sollevare una possibile emergenza sanità sono le Liste Civiche. «Si prospetta – si legge in una nota dell’associazione Solidarietà e Partecipazione – per il reparto di Chirurgia un percorso analogo a quello che ha portato alla chiusura di Ortopedia, considerata operativa solo nelle promesse dei politici calabresi. Ancora una volta – denunciano le Civiche – chi dovrebbe programmare gli interventi su una sanità sempre più disastrata e chi dovrebbe istituzionalmente tutelare il diritto alla salute dei propri cittadini (il sindaco) latitano».

L’associazione cittadina Solidarietà e Partecipazione «continuerà a chiedere conto di queste incresciose situazioni e, in primo luogo, a pretendere le dovute risposte sulla situazione del reparto di Chirurgia che non può, certamente, restare decapitato per un ordinario e ampiamente annunciato pensionamento». «Il diritto alla salute – conclude la nota delle Civiche – pretende ormai partecipazione e mobilitazione democratica per rimanere, appunto, un diritto e non, come negli ultimi anni, essere considerato un vecchio retaggio del passato, da modificare insieme al resto della Costituzione Italiana».

Federica Grisolia

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments